Logo - La letteratura e noi

laletteraturaenoi.it

diretto da Romano Luperini

001Pugno

“Di bianco in bianco” di Laura Pugno. Poesie inedite

· Laura Pugno · · 1 commento

Pubblichiamo alcuni versi di Laura Pugno, “Di bianco in bianco”, dalla raccolta inedita L’inizio dell’inverno.

 

 *

ritorna,

dove non c’è stagione ma solo inverno,

sceglie sul greto del fiume

la sua forma

di bianco in bianco, e a volte

lacerando

*

prende anni, poi accade,

lo vedi in questa mattina di dicembre,

guardi e guarderai,

poi la sciarpa e le braccia che gelano. Nessuno

è sceso sulle piste,

c’è nebbia fino alle forme più piccole, il disgelo

*

in calma

compi tutti i gesti,

ricordi chi hai visto nel compierli

è tanto tempo,

da tanto tempo accade,

le loro mani sono passate nelle tue, i loro capelli

*

dov’era il il bianco sulle dita,

o tra le clavicole

la pelle più chiara. Andranno avanti,

si farà sera

una volta e un’altra, le notti in cucina

e tutto quello che è animale è

vivo, è vivo

 

 

{module Articoli correlati}

 

 

Articoli correlati

Commento

  • Giuseppe Alfonso

    non l’ho trovato qui
    Cerco da tempo di capire che cosa si possa definire poesia (non sono originale in questo tentativo ma se non lo faccio io , per me stesso, nessun altro può farlo). Sono capitato qui per caso seguendo un nome che non conoscevo; certo non è poesia scrivere una stringa e poi sconnetterla in brevi frammenti (andare spesso a capo) evitando le congiunzioni (le povere e umili congiunzioni) certo non è poesia questa: cioè lo è tantissimo, certo, ma solo nella pretesa di esserlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti recenti

Colophon

Direttore

Romano Luperini

Redazione

Antonella Amato, Alberto Bertino, Linda Cavadini, Roberto Contu, Giulia Falistocco, Daniele Lo Vetere, Morena Marsilio, Luisa Mirone, Stefano Rossetti, Katia Trombetta, Emanuele Zinato

Segreteria di redazione

Giulia Falistocco

Editore

G.B. Palumbo Editore